Esperienza Nazionale

Si è conclusa la Hockey World League Round 2 Men che era organizzata a Belfast (Irlanda). L’Italia che si è piazzata al settimo come ci si aspettava ma con la consapevolezza di essere appena sotto le nazionali di grandi calibro come Irlanda (vincitore del round 2), Francia e Polonia con valori e tradizioni sicuramente più importanti dei nostri nell’ambito Hockeistico.

 

Tutta la squadra si è comportata in modo ottimale in questo torneo. Ma sicuramente l’elemento che ci fa ben sperare è Amorosini Mattia, 18 anni quasi compiuti ma ha già la stoffa per tenere in mano il centrocampo del Hockey Bologna ed è un punto fermo anche della Nazionale Italiana di Hockey sia a livello Senior che Junior (U21-U18).

 

Ci riempie d’orgolgio e ci fa ben sperare anche per il futuro sono le potenzialità di altri giovani che sono in crescita continua sotto la guida di Amorosini Pietro e Tassi Davide. HT Bologna che attualmente sta disputando il Campionato di Serie A1 Maschile con la rosa con maggior numero di giovani ci fa prospettare un futuro importante e magari ricco di molte soddisfazioni.

Lascia un commento