STASIOUK, TAMBURINI E BLAUMER REGALANO IL PRIMO SORRISO AL BOLOGNA

BUONA LA PRIMA. 

L’esordio nel campionato di A1 Maschile di Hockey Su Prato viene bagnato da una rotonda vittoria, 3 a 1, dell’Hockey Bologna che non fa sconti all’Adige. Un 3 a 1 probabilmente bugiardo, perchè la rete degli ospitinegli ultimi minuti e perchè i bolognesi, soprattutto, si dimostrano superiori per tutto il match.

Apre le marcatore – chi altri, diversamente? – l’esperto Segey Stasiouk che, nonostante abbia superato i quarant’anni, continua a essere un maestro di questo sport, con il talento e la capacità di trasmettere entusiasmo e passione ai compagni. Raddoppio di Tamburini e terzo sigillo di Blaumer (prima rete nel Campionato Italiano di Serie A1), prima che l’Adige, quando il risultato è già in cassaforte, chiude il tabellino sul 3 a 1.

RISULTATO rotondo per un gruppo che non fa mistero di voler migliorare il quinto posto della passata stagione. Difficile pensare allo scudetto, perchè il Bra appare ancora una corazzata ma, nel corso del campionato, nonostante il giovane Pietro Lago si sia trasferito in Belgio, non mancheranno i motivi di soddisfazione.

«Voglia crescere – spiega il presidente – allenatore Pietro Amorosini. La strada è quella giusta e, per questo motivo, stiamo cercando di dare sempre maggiori minuti e responsabilità ai giovani»

A difesa dei pali, per rendere più profonde le rotazioni, Amorosini ha utilizzato prima Timido Pompili un’altro degli “immortali” del gruppo – per poi fare affidamento su più giovane Antonio Musto, rientrato in questa stagione all’ombra delle Due Torri.

Convocati:
Timido – Musto – Muhammad – Pagani – Rodriguez – Blaumer – Gadda – Amorosini – Paronuzzi – Stasiouk – Missaglia – Sanasi – Boccacci – Tamburini – Saini – Bozzo – Bianco – Shahzad.

Le altre gare:
Amsicora – Cus Pisa 5 – 2; Bra – Roma 4 – 2; Bonomi – Cus Padova 6 – 2; Juvenilia – Ferrini 4 – 2; Tevere – Valchisone 2 – 3.

La classifica:

HT Bologna, Amsicora Cagliari, Bra, Bonomi, Juvenilia e Valchisone 3;
Cus Pisa, Roma, Adige, Cus Padova, Ferrini Cagliari e Tevere Eur Roma 0.

 

• Courtesy: Il Resto Del Carlino •

Lascia un commento